Dalla Meccatronica alla Robotica collaborativa nell’Industria 4.0

I cicli produttivi delle Fabbriche Intelligenti sono oggi sempre più affidati a robot che attuano un capovolgimento della gerarchia dei rapporti di collaborazione uomo-robot, lì dove è sempre più l’uomo a prestare collaborazione ai robot, quando richiesta, e il ruolo del robot non è più limitato soltanto ad assistere l’uomo sollevandolo da mansioni scomode o pericolose. Grazie al trend di sviluppo esponenziale delle tecnologie digitali, che la rende sempre più in grado di operare come l’uomo, la robotica sta varcando il confine della Fabbrica per entrare nella nostra vita quotidiana sino al punto in cui, futuristicamente, i robot saranno in grado di riprodurre in tutto e per tutto le valenze umane. In una potenziale prossima Quinta Rivoluzione Industriale, potremmo dunque assistere a scenari futuri quali quelli dipinti da Warren Bennis secondo il quale “L’industria del futuro avrà solo due dipendenti: un uomo e un cane. L’uomo sarà lì per nutrire il cane. Il cane sarà lì per evitare che l’uomo tocchi qualcosa”.

Questo contenuto è disponibile integralmente solo agli utenti registrati.
Registrati oppure effettua il login per consultare l'articolo.

Condividi su

Comments are closed.